4 Benefici dell’aceto di mele

L’aceto di mele è un popolare rimedio casalingo. Le persone lo usano da secoli in cucina e in medicina.

Molte persone affermano che può evidenziare una vasta gamma di disturbi di salute, ma potresti chiederti cosa dice la ricerca.

L’aceto di mele ha varie proprietà salutari, inclusi effetti antimicrobici e antiossidanti. Inoltre, le prove suggeriscono che potrebbe offrire benefici per la salute, come favorire la perdita di peso, ridurre il colesterolo, abbassare i livelli di zucchero nel sangue e migliorare i sintomi del diabete.

Tuttavia, esistono poche ricerche e sono necessari ulteriori studi prima che possa essere raccomandato come terapia alternativa.

Questo articolo esamina le prove alla base di 6 possibili benefici per la salute dell’aceto di mele.

1. L’aceto di mele ha un alto contenuto di acido acetico

L’aceto di mele viene prodotto tramite un processo in due fasi.

Innanzitutto, il produttore espone le mele schiacciate al lievito, che fermenta gli zuccheri e li trasforma in alcol. Successivamente, aggiungono batteri per fermentare ulteriormente l’alcol, trasformandolo in acido acetico, il principale composto attivo nell’aceto.

L’acido acetico conferisce all’aceto il suo forte odore e sapore aspro. I ricercatori ritengono che questo acido sia responsabile dei benefici per la salute dell’aceto di sidro di mele. Gli aceti di mele contengono fino al 5–6% di acido acetico.

L’aceto di mele biologico e non filtrato contiene anche una sostanza chiamata madre, che consiste in filamenti di proteine, enzimi e batteri amici che conferiscono al prodotto un aspetto torbido.

Alcune persone credono che la madre sia responsabile della maggior parte dei suoi benefici per la salute, sebbene al momento non ci siano studi a sostegno di ciò.

Sebbene l’aceto di mele non contenga molte vitamine o minerali, offre una piccola quantità di potassio. I marchi di buona qualità contengono anche alcuni aminoacidi e antiossidanti.

2. Può aiutare a uccidere i batteri nocivi

L’aceto può aiutare a uccidere gli agenti patogeni, inclusi i batteri.

Le persone hanno tradizionalmente usato l’aceto per pulire e disinfettare, trattare funghi delle unghie, pidocchi, verruche e infezioni alle orecchie.

Ippocrate, il padre della medicina moderna, usò l’aceto per pulire le ferite più di 2000 anni fa.

L’aceto è anche un conservante alimentare e gli studi dimostrano che inibisce i batteri come E. coli dalla crescita e dal deterioramento del cibo.

Se stai cercando un modo naturale per conservare il tuo cibo, l’aceto di sidro di mele potrebbe aiutarti.

Rapporti aneddotici suggeriscono anche che l’aceto di sidro di mele diluito potrebbe aiutare con l’acne se applicato sulla pelle, ma non sembra esserci alcuna ricerca forte per confermarlo.

3. Può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e gestire il diabete

Ad oggi, una delle applicazioni più convincenti dell’aceto è aiutare a curare il diabete di tipo 2.

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato da livelli elevati di zucchero nel sangue causati dalla resistenza all’insulina o dall’incapacità di produrre insulina.

Tuttavia, le persone senza diabete possono anche trarre vantaggio dal mantenere i livelli di zucchero nel sangue nell’intervallo normale, poiché alcuni ricercatori ritengono che i livelli elevati di zucchero nel sangue siano una delle principali cause dell’invecchiamento e di varie malattie croniche.

Il modo più efficace e più sano per regolare i livelli di zucchero nel sangue è evitare i carboidrati raffinati e lo zucchero, ma anche l’aceto di mele può avere un effetto benefico.

Un piccolo studio suggerisce che l’aceto può migliorare la sensibilità all’insulina del 19-34% durante un pasto ad alto contenuto di carboidrati e ridurre significativamente la glicemia e la risposta all’insulina.
In un piccolo studio su 5 persone sane, l’aceto ha ridotto la glicemia del 31,4% dopo aver mangiato 50 grammi di pane bianco.

Numerosi altri studi sull’uomo dimostrano che l’aceto può migliorare la funzione dell’insulina e abbassare i livelli di zucchero nel sangue dopo i pasti.

Se stai attualmente assumendo farmaci per abbassare il livello di zucchero nel sangue, consulta il tuo medico prima di aumentare l’assunzione di qualsiasi tipo di aceto.

4. L’aceto di mele può aiutare la perdita di peso

Forse sorprendentemente, gli studi dimostrano che l’aceto potrebbe aiutare le persone a perdere peso.

Diversi studi sull’uomo dimostrano che l’aceto può aumentare la sensazione di pienezza.

Questo può portarti a mangiare meno calorie e perdere peso.

Ad esempio, secondo uno studio, l’assunzione di aceto insieme a un pasto ad alto contenuto di carboidrati ha portato ad un aumento della sensazione di sazietà, inducendo i partecipanti a mangiare 200-275 calorie in meno durante il resto della giornata.

Inoltre, uno studio su 175 persone con obesità ha dimostrato che il consumo quotidiano di aceto di mele ha portato a una riduzione del grasso della pancia e alla perdita di peso:

Assumere 1 cucchiaio (12 ml) ha portato a una perdita di 1,2 kg
L’assunzione di 2 cucchiai (30 ml) ha portato a una perdita di 1,7 kg

Tuttavia, tieni presente che questo studio è durato 3 mesi, quindi i veri effetti sul peso corporeo sembrano essere piuttosto modesti.

Detto questo, la semplice aggiunta o sottrazione di singoli alimenti o ingredienti raramente ha un effetto evidente sul peso. È l’intera dieta o stile di vita che crea una perdita di peso a lungo termine.

Nel complesso, l’aceto di mele può contribuire alla perdita di peso promuovendo la sazietà, abbassando la glicemia e riducendo i livelli di insulina.

L’aceto di mele contiene solo circa tre calorie per cucchiaio, un numero molto basso.